FIUC

" Il futuro della salute e l'ecosistema universitario "

DAL 04 NOVEMBRE AL 05 NOVEMBRE 2019

Centro Congressi Augustinianum25, Via Paolo VI00193 , Roma

Dal 1976, l'aspettativa di vita è cresciuta di 12 anni, da 61 a 80 anni. Ciò ha avuto e continuerà ad avere un impatto enorme sul modo in cui le società si organizzano e pianificano il loro futuro. In uno scenario in cui la scienza e la tecnologia sono fattori chiave, gli esseri umani vivono più a lungo e si aspettano di avere una migliore qualità della vita. Il DNA di un embrione umano viene “modificato” per eliminare una malattia. Un drone preprogrammato raccoglie campioni di sangue dagli abitanti di un villaggio rurale e torna nella capitale.

Questi non sono scenari di fantascienza, ma una realtà in un'epoca che alcuni hanno definito l'era d'oro dell'innovazione. L'ecosistema di ricerca (università, governi, imprese) svolge un ruolo strategico in questo sviluppo, ma non esclusivo. L'innovazione guidata dall'utente sta aumentando e sta trovando soluzioni per aiutare gli operatori sanitari ad affrontare sfide complesse. Ma il futuro della salute non sarà solo definito dalle innovazioni che ci proponiamo di creare; sarà ugualmente modellato dal modo in cui rispondiamo - e anticipiamo - le sfide e le conseguenze di ogni grande progresso.

Date queste sfide tecnocratiche, l'educazione sanitaria cattolica si distingue per le sue conoscenze, fondamentalmente legate al valore della benevolenza. Nella formazione medica, la comprensione della vita deriva da una "conoscenza condivisa", l'interazione rispettosa tra il custode e il paziente. Eppure, come si prepareranno le università per le nuove frontiere dell'assistenza sanitaria? Come prepareranno le loro strategie istituzionali, fondando nuove scuole mediche e infermieristiche o sviluppando i campi di ricerca relativi alla salute?

https://fiuc.s2.membogo.com/fr/

PROGRAMMA : cdn.membogo.com/company/CPYAgF…w frontiers.pdf

REGISTRAZIONE : fiuc.s2.membogo.com/fr/evenement…sitaire/10388

fiuc.s2.membogo.com/fr/