Centro Astalli

"Mi chiamo Lamine, ho 23 anni e vengo dal Gambia.
È passato ormai molto tempo da quando ho lasciato la mia famiglia, la mia casa e la mia terra. Ero poco più che un bambino.
Il mio è un Paese poverissimo, oppresso da un regime che tramite arresti arbitrari, torture e uccisioni tentava di sopprimere il dissenso.
Anche io cercavo giustizia, come tutti lottavo contro un governo che ci stava privando della libertà di pensiero e di scelta politica. Per questo non ero più al sicuro. Decisi quindi di scappare.
Durante il mio lungo viaggio ho affrontato molte difficoltà ma non mi sono mai arreso.
Adesso vivo in Italia. Vivere qui non è sempre facile, il mio percorso verso l’integrazione è ancora lungo ma sono vivo, ed è questo che conta.
Studio all'università e sogno di diventare insegnante. Nel futuro ai miei studenti, consiglierò tre cose: credere in sé, l'importanza di vedersi riconosciuti dei diritti e condividere con gli altri quello che si ha e quello che si è".

Il Centro Astalli nel 2021 celebra 40 anni di attività.
Dal 1981 camminiamo al fianco di donne, bambini e uomini come Lamine, Mary, Paul e Juliet, in fuga dalle guerre e dalle violenze per accoglierli e accompagnarli nel loro percorso di integrazione in Italia.
Un cammino fatto di azioni concrete e di costruzione di una relazione in cui ogni rifugiato ha diritto di essere accolto, ascoltato, riconosciuto nella sua dignità.

Tutto questo è possibile grazie all’impegno di tanti volontari e al sostegno di quanti con fiducia ogni giorno scelgono di far parte di una comunità solidale insieme a noi.

Ciascuno di noi può aiutare i rifugiati a ricostruire la propria vita e a sognare un futuro. Anche tu!
Scegli di donare il tuo 5×1000 al Centro Astalli. Basta la tua firma!

Con questo gesto concreto di solidarietà potrai garantire un pasto caldo, un posto letto, cure mediche, formazione, misure per l’integrazione e l’autonomia, alle persone che ogni giorno si rivolgono ai nostri servizi (17mila nel 2021, di cui 10mila solo a Roma – Dati Rapporto annuale 2021).

Ricordati di inserire il nostro codice fiscale 96112950587 nel tuo modulo 730, nella tua Certificazione Unica oppure nel tuo Modello Redditi Persone Fisiche (ex Unico) alla categoria “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative…”.

La tua scelta ha un grande valore per il Centro Astalli e farà davvero la differenza nella vita dei rifugiati.

Ci aspetta un futuro da scrivere insieme #conirifugiati.

Grazie da parte nostra e di quanti riusciremo ad accompagnare con il tuo aiuto!



https://www.facebook.com/CentroAstalli/

www.facebook.com/55064216311